martedì 23 settembre 2014

Benvenuti!

Ciao a tutti!
Inizio subito con le presentazioni: mi chiamo Barbara ma per gli amici sono Barby quindi d'ora in poi mi firmerò così (come del resto recita il titolo del mio blog!) sono di Roma e sono un'appassionata di viaggi.
Amo molto viaggiare, conoscere posti nuovi, nuove culture e tradizioni, assaggiare piatti tipici dei luoghi che visito e soprattutto parlare con la gente, cercare di capire e farmi capire.
 
Ho sempre amato le lingue, tanto che ho scelto di studiarle sia al liceo e poi all'università dove mi sono laureata in Lingua e Letteratura Inglese.
In realtà mi sono sempre piaciuti di più i paesi anglosassoni e di lingua inglese: durante gli anni universitari ho viaggiato esclusivamente in Irlanda e Inghilterra, soprattutto per migliorare l'inglese ma ho anche studiato il francese e il tedesco. L'amore invece che provo per la città di Parigi (ci sono stata ben 5 volte!) è nato successivamente, in età diciamo cosi "matura" e non mi ha più lasciato, tanto che ci tornerei ancora e ancora senza mai stancarmi.
 


Ho fatto il mio primo viaggio a 18 anni grazie ai miei genitori che mi hanno regalato un sogno perché per la prima volta prendevo l'aereo e perché quello era anche il mio primo viaggio in una città che amavo: Londra!
Da quella volta non ho più smesso di viaggiare, sia per studio che per piacere e ora porto con me ricordi bellissimi ed esperienze indimenticabili che ho scelto di condividere con voi creando questo blog.
Un' altra mia passione è l'insegnamento della lingua italiana agli stranieri quindi mi sono detta: perché non creare un blog che riunisca queste mie passioni?
Vi voglio raccontare dei bellissimi posti che ho visitato e allo stesso tempo mi rivolgo a lettori stranieri che magari sono curiosi di imparare alcune parole italiane indispensabili per viaggiare in Italia, quei termini che appartengono a un vocabolario "turistico". Ecco quindi il mio "italiano da viaggio"!


Voglio che questo spazio virtuale sia espressione del mio mondo, di ciò che sono nel profondo e di ciò che più amo; che sia espressione della vera "me", non quella che si rompe le scatole tutti i giorni a lavoro (purtroppo faccio un lavoro che non c'entra niente con tutto quello che ho studiato e che mi piace) ma quella che sogna, che nei momenti tristi e bui cerca di tornare con la mente in quella città che mi ha dato tanto e che mi ha fatto sentire a casa, in quel locale, mentre cammina su quella strada o sulla spiaggia di un mare cristallino ... condividendo tutto questo con persone che, come me, amano viaggiare.
Allora siete pronti? Se vi va ...  seguitemi!