lunedì 19 gennaio 2015

#mytravelmemories di gennaio: Londra e Brighton

Vi avevo anticipato in questo post che avrei creato una nuova pagina del mio blog che facesse da "raccoglitore" di tutti i miei ricordi di viaggio. Dopo aver riaperto le mie due scatole dei ricordi e averne trovati così tanti e così belli, ho deciso di condividerli con voi.
Chi viaggia sa quanto è bello portarsi a casa un "pezzetto" del luogo che ha appena visitato, dei ricordi che il tempo non potrà sbiadire e che, se conservati bene, rimarranno per sempre con noi a ricordarci un periodo della nostra vita .

 

Ieri ad esempio mentre cercavo i ricordi legati al mio viaggio a Londra e Brighton ho trovato un vecchio biglietto aereo di uno dei primi viaggi che ho fatto: era un biglietto cartaceo come si facevano una volta, con un tagliando per ogni tratta.
La prima volta che ho preso l'aereo era il 1997 e all'epoca ancora non esistevano le compagnie low cost né il biglietto aereo elettronico che si può stampare comodamente da casa. Quando l'ho visto tantissimi ricordi mi sono tornati in mente e ho pensato che il modo di viaggiare è cambiato così tanto! 
 
Ma veniamo ai ricordi che ho scelto di mostrarvi questo mese.
 
Sono stata a Londra tre volte, la prima quando ho compiuto 18 anni ed è stata per me la realizzazione di un sogno! E' una città fantastica e nonostante ci sia tornata altre due volte negli anni successivi, ci sono ancora degli angoli che non ho visto.

E' cambiata parecchio da quel lontano 1997: alcuni negozi non ci sono più, come il bellissimo negozio di dischi Tower Records a Piccadilly Circus, non ho più visto quelle file lunghissime e precise che facevano gli inglesi alla fermata dell'autobus e che giravano addirittura l'angolo. Inoltre, molte catene di ristoranti, negozi e alcuni prodotti alimentari che prima si trovavano solo a Londra o comunque all'estero ora sono arrivati anche qui in Italia (come Burger King, i gelati Haagen-Dazs, H&M,  GAP, i biscotti McVitie's Digestive) e quindi sono diventati più "a portata di mano". Mentre per una ragazza di 18 anni fissata con l'estero e le lingue straniere Londra era davvero il Paradiso!

 

La foto che pubblico oggi riguarda il mio viaggio a Brighton, con una puntatina anche a Londra.
Mi piace molto il canale Real Time perché è creativo e aiuta le persone a coltivare le proprie passioni. Uno dei programmi che vedevo due - tre anni fa (e che ora purtroppo non fanno più!) era "La fabbrica del cioccolato" in cui si parlava della pasticceria Choccywoccydoodah di Brighton. E' vedendo le puntate di quel programma che mi è venuta una gran voglia di visitarla, oltre che per vedere una cittadina inglese sul mare.
Mi è sempre piaciuto il mare del nord Europa, così diverso e lontano dall'idea che abbiamo noi italiani del mare.
Così ci sono andata e me ne sono innamorata!
 
 
Questi sono i miei ricordi di Londra e Brighton:
- guida di Londra e volantini delle attrazioni turistiche presi sul posto 
- mappa della metropolitana
- biglietto giornaliero della metropolitana
- biglietto del treno per Brighton
- biglietti di entrata al Royal Pavillon di Brighton
- sottobicchieri inglesi
- matita e penna con la bandiera inglese
- scatolina di tè a forma di cabina telefonica inglese
- maglietta London Gap
- borsetta con l'orsetto di Harrods


Vi do quindi appuntamento al prossimo post, in cui vi parlerò meglio del mio viaggio a Brighton e dei bellissimi luoghi che ho visitato.
A presto :)